Il quotidiano online di tutti gli italiani






la tua e-mail per ricevere le notizie  più importanti
Tuo Nome :
Tua E-mail :
 
Dopo la batosta elettorale del PdL, si andrà al voto anticipato?
Sì, ne sono certo
No, si arriverà al 2013
Si vota entro l'anno prossimo
La politica mi ha stufato...
Home / Politica / Questi politici che ci prendono in giro - di Marco Chierici
Fri, 06 Mar 2009 11:00:00

Questi politici che ci prendono in giro - di Marco Chierici




"Credo che nessuno sia in grado di calcolare quanto costa al Paese distribuire la pensione a tutti i parlamentari rimasti in carica almeno due anni e mezzo. E’ curioso, singolare e imbarazzante l’evidente mutismo dell’Informazione"

di Marco Chierici



Gentile Sig. Direttore,

io le chiedo di poter esprimere pubblicamente la mia profonda delusione nei confronti di tutte le forze politiche presenti in Parlamento.

Giungo subito alla mia riflessione. Nel bel mezzo di una crisi economica di proporzioni storiche e disastrose per milioni di famiglie, sentiamo varie proposte per limitare spese, per dare un sussidio ai disoccupati, per  donare 40 euro agli indigenti, ma nessuno, dico nessuno ha raccolto la mia proposta (inviata da tempo a tutti i quotidiani italiani e a molte forze politiche)  di mettere le mani nel vergognoso inquadramento pensionistico di onorevoli e senatori.

Il capitolo di spesa a cui mi riferisco è una voragine spaventosa che risucchia un’enorme numero di miliardi da decenni; miliardi nostri che, mai più di oggi, sarebbero di vitale importanza per mille ragioni urgenti.

Credo che nessuno sia in grado di calcolare quanto costa al Paese distribuire la pensione a tutti i parlamentari rimasti in carica almeno due anni e mezzo. E’ curioso, singolare e imbarazzante l’evidente mutismo dell’Informazione e della Politica di fronte  ad una vergogna nazionale indiscutibilmente indecente.

Anche questa volta scriverò a tutti i giornali italiani, certo di urlare il mio disappunto a testa alta e fiero di essere una voce fuori dal coro.

Lo ricordiamo, poi, che chi vive di prostituzione non paga un solo centesimo di tasse? Almeno 2,8 miliardi di euro avremmo nelle casse dello Stato se le signorine della notte fossero trattate dal Fisco come noi. E che dire di quei circa 50000 detenuti che potrebbero lavorare 8 ore al giorno? Un altro paio di miliardi di euro annui…

Potrei andare avanti, ma ho preferito scrivere un ampio programma elettorale per una dittatura a tempo determinato finalizzata al risanamento della nazione italiana. E’ visibile a tutti sul web e potrebbe abbattere il debito pubblico senza tanti fronzoli. Invece noi stiamo qui a regalare pietosamente 40 euro all’anno ai bisognosi…oppure a far credere agli italiani che è vantaggioso cambiare gli elettrodomestici…che tristezza infinita.


Marco Chierici - Italia chiama Italia


















































© 2006 Italia chiama Italia. Tutti i diritti sono riservati.