Il quotidiano online di tutti gli italiani






la tua e-mail per ricevere le notizie  più importanti
Tuo Nome :
Tua E-mail :
 
Dopo la batosta elettorale del PdL, si andrà al voto anticipato?
S├Č, ne sono certo
No, si arriverà al 2013
Si vota entro l'anno prossimo
La politica mi ha stufato...
Home / Italiani all' estero / Italiani nel mondo, Andrea Verde e l'incubo del "porno candidato"
Mon, 14 Feb 2011 02:00:00

Italiani nel mondo, Andrea Verde e l'incubo del "porno candidato"


Fai clic sulla foto per ingrandire. Nel tondino rosso, Andrea Verde
Previous - Next


Andrea Verde, esponente del PdL francese, finisce sul Corriere d'Italia in Germania, che pubblica una foto-notizia 'hot' dedicata al 'porno candidato'. Lui non ci sta: 'Cialtroneria giornalistica'

ItaliachiamaItalia






Si tratta di storie vecchie, per Andrea Verde, è vero. Ma noi di ItaliachiamaItalia l'avevamo già anticipato: appena l'aria profumerà di campagna elettorale, i vecchi scheletri torneranno a venir fuori, gli errori del passato, gli sgarbi fatti a qualcuno, i favori non ricambiati. Anche questo, sappiatelo, è politica. In campagna elettorale, dicono coloro che masticano politica da anni, non esistono amici.

LA 'FOTO-NOTIZIA' "Il faccione bianco e rosso a palla di biliardo nell'angolo in basso a sinistra nella foto appartiene ad Andrea V, tra i responsabili del PdL in Europa. La signora con le tette al vento subito sopra è una delle attrici porno che vengono premiate con lui al festival del cinema pornografico Venus Paris. Andrea V. è contabile (dicle lui) o produttore-regista (dicono gli altri) di film come "Sotto il vestito la sorca. Bellissime, elegantissime, puttanissime, ammirate, e incu...ate!". Azz!, roba forte eh? Fra le virgolette avete letto parole che sono state pubblicate sull'ultimo numero del Corriere d'Italia in Germania, diretto da Mauro Montanari. Il riferimento naturalmente è ad Andrea Verde, uno degli uomini del PdL francese, "il porno candidato", come era già stato chiamato quando, sotto elezioni, era scoppiato il suo caso. Il gruppo Espresso-Repubblica lo aveva davvero massacrato. Oggi è Montanari a divertirsi, uno che di certo non è nè berlusconiano nè di centrodestra, ma che conosce molto bene il mondo degli italiani all'estero.

Italiani all'estero, Marino (Pd):
A colloquio con la ‘Voce’, Eugenio Marino, responsabile del Partito democratico per gli italiani nel mondo, spiega il ruolo che il suo partito attribuisce alle nostre collettività all’estero
LA REPLICA DI VERDE Da parte sua, Verde riferendosi all'articolo pubblicato (con la foto che vedete in questa pagina) sul Corriere d'Italia, parla di "un esempio di cialtroneria giornalistica" del "foglietto" di Montanari. "Montanari - scrive Verde in una nota - riprendendo vecchie agenzie stampa, confeziona un articoletto esilarante in cui dimostra la sua scarsa conoscenza della mia attività ed una profonda ignoranza sintattica". "Montanari - scrive fra le altre cose il connazionale residente a Parigi - se avesse voluto fare buon giornalismo e se avesse voluto criticarmi, avrebbe potuto farlo sulle decine di articoli che ho scritto negli ultimi due anni". "Non replicherò alle numerose inessattezze scritte, né all'uso improprio di un'immagine; Montanari di questo risponderà nelle sedi competenti. Mi limito a dire che se é vero che Montanari ed il suo foglietto ricevono contributi statali, allora siamo davanti ad un evidente scempio delle risorse pubbliche. In tempi di crisi e di liberalizzazioni - conclude - non si dovrebbero gettare i soldi dei contribuenti nella pattumiera".

TARALLUCCI E VINO Come è finita tutta la vicenda? Verde e Montanari, secondo quanto risulta a ItaliachiamaItalia, si sono sentiti e hanno avuto "un colloquio chiarificatore".  Tutto è bene quel che finisce bene?

SE SILVIO SI', PERCHE' ANDREA NO? Andrea Verde è stato per mesi collaboratore di Italiachiamaitalia.com: dei suoi articoli abbiamo sempre apprezzato lo stile, l'equilibrio, l'intelligenza. E' anche vero che scrivere è una cosa, fare politica è un'altra. Ma poi, se il leader del PdL si riempie ogni notte di belle ragazze, giovani e disinibite, perchè non potrebbe farlo un esponente qualsiasi del partito? Voi che ne pensate? Scriveteci a redazione@italiachiamaitalia.com o visitate il gruppo di Italiachiamaitalia.com su Facebook!

Il commento di Lucky Luke

Nelle ultime ore, a Parigi si racconta di un gruppo di italiani che dopo l'articolo di Montanari su Verde, va cantando in coro "Dai Andrea, trombale tutte!!".


Italia chiama Italia



















































© 2006 Italia chiama Italia. Tutti i diritti sono riservati.