SOS ricarica Tim e Vodafone, che cos’è e come funziona

Ormai gli smartphone sono oggetti che fanno parte della nostra vita e ci accompagnano in ogni momento. Quando ci svegliamo, durante i pasti, mentre camminiamo per strada, addirittura anche quando lavoriamo…non li perdiamo mai di vista!

Tutte le funzionalità di questi dispositivi, come le chiamate, gli sms e la navigazione online o altre opzioni che avete sottoscritto, richiedono il pagamento di un abbonamento mensile, che deriva dal costo del trasferimento dati offerto dai diversi operatori. Certo, esistono abbonamenti flat, come quello di Vodafone, che mettono a disposizioni un pacchetto di servizi con un costo fisso, solitamente mensile, ma se non si paga in tempo anche quei servizi eventualmente verranno sospesi…e che fastidio rimanere senza linea! 

Talvolta ci si dimentica semplicemente di rinnovare la scadenza mensile, talvolta non c’è proprio la possibilità di pagare…quindi che si fa? Se dovessi trovarti in questa situazione non preoccuparti, esiste una soluzione, almeno temporanea, offerta dai principali operatori: SOS Tim ricarica o anche Vodafone ricarica SOS. Scopriamole insieme nei dettagli!

Tim SOS ricarica e Vodafone SOS ricarica: di cosa si tratta?

Con SOS ricarica ci stiamo riferendo ad un servizio specifico offerto da tutte le principali compagnie di telefonia mobile operanti nella nostra penisola, che si attiva tramite un numero da chiamare, ad esempio sia per Tim che per Vodafone. Con SOS ricarica Tim e Vodafone, quando non dovessi più avere disponibile traffico residuo nella SIM, ti permetterà di ottenere un piccolo anticipo extra.

Componendo il numero dedicato all’SOS ricarica di Vodafone o Tim, ti verranno addebitati qualche euro, non sufficienti, ovviamente, a coprire l’intero costo del rinnovo. Ma trovandoti improvvisamente senza credito in modo inaspettato, quei pochi euro addebitati, potrebbero bastare per cercare qualcosa d’importante su Google, come la strada che ti sei perso su Map; fare una telefonata urgente che non puoi rinviare o chiamare per una call di lavoro che hai fissato e alla quale non puoi davvero rinunciare! E tutto questo grazie al servizio Vodafone o Tim ricarica SOS, davvero utile non trovi?

Come fare SOS ricarica Vodafone o Tim

Ma vediamo nel dettaglio come funziona questo servizio e chi può usarlo. SOS Ricarica Vodafone o Tim è il servizio che ti ricarica subito di un piccolo credito per poter navigare, chiamare o inviare SMS. Per fare la richiesta bisogna necessariamente avere effettuato, in precedenza, almeno una ricarica di un qualsiasi importo dall’attivazione della SIM. La possibilità di eseguire questa operazione su ogni tipo di SIM, ricaricabili e non, varia da gestore a gestore e in alcuni casi il servizio è disponibile solo per le prime.

Previo rispetto di tutte le indicazioni precedenti, sarà possibile in caso di necessità effettuare una SOS ricarica sul nostro dispositivo! Ma come si fa?

Per ottenere questo piccolo credito extra sarà necessario chiamare l’apposito numero gratuito messo a disposizione dall’operatore. Fatto ciò, ti risponderà un messaggio automatico che, attraverso una procedura guidata, ti accompagnerà nelle varie opzioni a disposizione; una volta trovato il tasto associato all’opzione SOS ricarica, sarà sufficiente premerlo una prima volta, per selezionarla e una seconda volta per confermare la scelta fatta.

Appena confermata la richiesta, il gestore invierà un SMS che certificherà la ricezione dell’importo, assicurando che da quel momento in poi sarà possibile utilizzare tale credito per ricominciare a effettuare tutte le operazioni che prima non potevi fare più.

Numero per SOS ricarica Tim

Attivare il servizio è molto semplice:

  • Per la ricarica SOS Tim chiama il numero gratuito 40916.
  • Ascolta la voce guida che ti dirà quanto credito hai disponibile e poi segui le istruzioni per richiedere una SOS Ricarica.
  • Oppure rispondi “SI” al messaggio che Tim ti invierà.

Esistono due opzioni per la tua Tim SOS ricarica:

  • 5€: se il tuo credito residuo è compreso tra -4€ e 4€.
  • 10€: se il credito residuo è compreso tra -4€ e -9€.

Se SOS ricarica Tim non funziona in alternativa puoi chiedere aiuto a qualcuno ottenendo il credito che ti serve, chiedendogli di utilizzare il servizio Ti ricarico. La persona che ti farà la ricarica dovrà chiamare il numero 40916 oppure effettuare l’accesso online al sito.

Numero Vodafone per SOS ricarica

Se ti stai chiedendo come si fa la SOS ricarica di Vodafone è davvero facile.

ll servizio SOS ricarica della Vodafone ti permette di ottenere, quando rimani senza credito residuo, un anticipo di 3 euro di traffico.

  • Chiama il numero Vodafone gratuito 42010 selezionando il tasto 2, oppure dall’estero chiamando il numero gratuito *123*42010# e selezionando il tasto 2 poi 1. 
  • attendi l’SMS che ti confermerà la ricezione dei 3 euro 

Puoi usare il traffico ottenuto per telefonare, mandare SMS o navigare, il servizio non è disponibile per le SIM dati.

Per il servizio SOS ricarica Vodafone mette a disposizione dei suoi clienti anche la ricarica automatica, un nuovo servizio per chi salda l’abbonamento con carta di credito o conto corrente e che permette di non rimanere senza credito a causa dei costi extra non inclusi nella tariffa base. 

Come si restituiscono i soldi prestati al gestore?

Questo servizio, essendo comunque considerabile una sorta di prestito, ha un piccolo costo previsto dal gestore, che verrà restituito insieme al credito offerto. Come puoi restituire i soldi e l’interesse ottenuti grazie all’SOS ricarica? Niente di più semplice! Una volta che effettuata una ricarica di un qualsiasi importo, a condizione che superi la somma del prestito e del costo del servizio, questo verrà scalato dalla cifra che caricherai sulla tua SIM, in modo completamente automatico. È richiesta una ricarica di importo pari o superiore per due motivi molto semplici: il primo è la possibilità di restituire, in un unico pagamento, tutto ciò che è dovuto; il secondo è per fare sì che, una volta tornati in pari, ci sia ancora un bilancio positivo nel credito residuo della SIM. Ricaricare la SIM è un’operazione noiosa e facile da dimenticare, ma che talvolta può davvero metterci nei guai! Per fortuna servizi come l’SOS ricarica di Vodafone e Tim ti permettono di risolvere temporaneamente, dandoti la comodità di poter continuare a utilizzare il tuo smartphone.