Casa a misura di anziano: come organizzarla al meglio

Le persone anziane, col passare del tempo, hanno necessità diverse e la casa deve essere adeguata alle loro esigenze. L’avanzare dell’età può rendere faticose le attività quotidiane, creare un ambiente confortevole e sicuro è la miglior soluzione per avere una casa a misura di anziano. L’ambiente della casa deve essere organizzato in modo che gli spazi facilitino il passaggio in carrozzina o con il deambulatore.  Se l’anziano vive da solo, è importante prevedere anche una camera destinata a familiari, amici o professionisti dell’assistenza agli anziani, qualora la persona avesse bisogno di un aiuto.  Di seguito, insieme al tema di Ausili per la Casa vi diamo qualche consiglio utile per migliorare l’abitazione e renderla più accogliente e sicura per le persone anziane.

Consigli generali per rendere accessibili e sicuri gli ambienti

Non bisogna necessariamente stravolgere casa per renderla confortevole e sicura per gli anziani. Che vivano da soli, in compagnia dei familiari o di una badante, bastano alcuni accorgimenti per migliorare la vivibilità e accessibilità degli ambienti. La prima cosa da fare è accertarsi che tra i mobili ci siano passaggi ampi, averli troppo vicini riduce lo spazio necessario per muoversi senza urtarli.  Il bagno deve avere un’ampiezza di almeno 2 metri, dimensione minima per chi ha una persona anziana o disabile in casa, con la sedia a rotelle. Bisogna utilizzare degli ausili come piani di appoggio, interruttori e mobili adeguati ai disabili. I sanitari devono avere il giusto distanziamento per consentirne comodamente l’utilizzo, anche in carrozzina. Il water dovrebbe prevedere l’installazione di un alzapersone per wc (un esempio qui: https://www.disabilinews.com/ausili-per-disabili/duetto-sollevatore-wc-per-disabili-e-anziani/), un sistema automatizzato che permette all’anziano di sedersi e sollevarsi senza sforzo. Bisogna fare attenzione agli angoli bui, cercando di illuminare tutta la superficie della casa al meglio. Una buona idea può essere quella di installare delle luci che si accendono al passaggio, in modo da evitare cadute accidentali per gli anziani, quando girano al buio. Se sono presenti tappeti e passatoie, bisogna fissarli con i fermi antiscivolo. È importante installare un sistema di rilevamento di fughe di gas e di incendio, oltre che le luci di emergenza. L’arredo deve essere ergonomico e possibilmente privo di spigoli. Bisogna prediligere mobili con ante scorrevoli, dimensioni pratiche e compatte.

Bagno accessibile per anziani

Il bagno è uno degli ambienti più utilizzati in casa, molto importante per la cura della propria igiene personale. Per preservare l’autonomia delle persone anziane, è possibile scegliere di installare delle vasche con sportello per anziani e disabili. Si tratta di vasche con apertura esterna laterale e seduta antiscivolo che, permettono all’anziano di entrare in sicurezza e sedersi, senza alcun pericolo. In alternativa, in commercio si trovano anche box doccia per anziani e disabili, dalle dimensioni adeguate a consentire il passaggio della carrozzella.  In questo caso è importante provvedere alla rimozione delle barriere architettoniche, optando per l’installazione di un piatto doccia a filo pavimento. Inoltre, il box doccia e l’intero ambiente del bagno, più in generale, devono prevedere maniglioni di appoggio. Questi sono indispensabili perché aiutano la persona anziana a sorreggersi e a mantenere l’equilibrio, evitando di scivolare e cadere.

Le altre stanze della casa

In tutti gli altri ambienti della casa è fondamentale verificare che non ci siano oggetti pericolosi e che non si verifichino situazioni che possano arrecare danno all’anziano. Eliminare tutti gli oggetti superflui e ingombranti, così come quelle affilati. Accertarsi che ci sia sempre lo spazio sufficiente per consentire il passaggio da una parte all’altra, ad esempio, dal divano al tavolo della cucina. Infine, potrebbe essere utile installare qualche maniglione d’appoggio anche in altri punti strategici della casa, in modo da permettere all’anziano e a chi lo aiuta, di fare spostamenti più sicuri e con minore sforzo.